Mauro Laus Torino

Mauro Laus contro l’omofobia

Il Presidente del Consiglio regionale Piemonte si è dimostrato, soprattutto in quest’ultimo periodo, un acerrimo nemico dell’omofobia, viste tutte le varie azioni e presenze che ha effettuato per evitare che, omofobia stessa, possa essere un problema che, in Piemonte, potrebbe creare danni all’intera comunità.
Laus è la unioni civiliIl Presidente Mauro Laus ha deciso di schierasi a favore delle Unioni Civili, che risultano essere uno degli argomenti maggiormente discussi nell’ultimo periodo.
Il Presidente ha specificato che, nella regione Piemonte, tutte le persone hanno gli stessi diritti e soprattutto risultano essere uguali agli occhi della Regione stessa.
Per questo motivo, Mauro Laus, ha deciso di presenziare a diversi eventi che hanno avuto come argomento l’omofobia, spiegando che questa problematica risulta essere tutt’altro che semplice e piacevole da affrontare ma che, grazie all’impegno costante delle persone, tale problema potrà essere sconfitto in maniera rapida e veloce, senza alcuna tipologia di conseguenza negativa che potrebbe, in diversi modi, avere un effetto negativo sull’intera comunità Piemontese.L’ala al Salone Internazionale del LibroMauro-Laus-presidenteOltre a tale tipologia di commenti, Mauro Laus ha deciso di presenziare anche ad un evento che si è svolto presso il salone del libro di Torino.
Durante la manifestazione, il Presidente ha ripetutamente spiegato che, secondo il suo punto di vista, l’omofobia deve essere un male da sconfiggere in maniera collettiva.
Da aggiungere come, lo stesso Presidente Laus, ha deciso di inaugurare personalmente l’alta tematica dedicata interamente alle persone omosessuali, in maniera tale che, tutti, possano comprendere queste persone e soprattutto adottare un comportamento che risulti essere corretto nei confronti di queste persone, spesso trattate in una maniera tutt’altro che piacevole, almeno secondo le parole di Laus, che però non ha voluto specificare alcun accadimento particolare.

L’unica sconfitta di Laus

Una piccola sconfitta è stata però registrata dal Presidente del Consiglio Regionale Piemonte Mauro Laus.
Questa è rappresentata dalla mancata approvazione per quanto riguarda l’adozione di un bambino da parte delle coppie omosessuali.
Solo questa legge non è stata presa in considerazione dagli altri componenti del Consiglio, che si sono dimostrati tutt’altro che pronti ad effettuare il grande passo ed a permettere, a queste persone, di poter ottenere tale diritto.
La presenza di Laus a diversi eventi ha però dimostrato quanto, il presidente stesso, abbia a cuore tale tematica e di come voglia fare il possibile affinché, le persone omosessuali, possano essere in grado di poter vivere una vita normale priva di situazioni che risultano essere tutt’altro che piacevoli nei loro confronti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>